top of page

7 Settimana settimana di gravidanza! Ecografia, dimensioni e lunghezza dell' embrione, sintomi mamma

7 Settima settimana di gravidanza! Sei nel pieno del secondo mese, i sintomi della gravidanza: come nausea gravidica, spossatezza e minzione frequente potrebbero comparire.


Vediamo insieme i cambiamenti materni in corso di gravidanza al primo trimestre, la dimensione dell'embrione alla settima settimana di gravidanza, l'ecografia e gli esami da fare settimana per settimana


Sommario

Gravidanza 7 settimana quanti mesi sono?


Le 7 settimane di gravidanza iniziano alla 7 0 e si concludono alla 7 6 settimane.

Se sei incinta alla settima settimana sei al secondo mese di gravidanza e nel corso del primo trimestre.


Lunghezza e peso embrione 7 settimane gravidanza


Alla settima settimana di gravidanza l'embrione cresce ed è sempre più grande, con l’ecografia è possibile visualizzare il battito cardiaco fetale


L' embrione 7 settimane ha la dimensione di circa 1, 5 centimetri e pesa 2 gr come un lampone


dimensioni embrione settima settimana di gravidanza
Dimensioni embrione settima settimana

Il bambino misurato dal vertice al sacro ha un CRL di 1,8 mm; questo tipo di misurazione prende il nome di CRL, acronimo di Crown Rump Length, che consiste nella misurazione cefalo-rachidiana del feto mediante l’ecografia.


Peso

2 gr

Lunghezza

1,5 cm

CRL

1,8 mm


Gravidanza 7 settimane e valori beta hcg


Alla settima settimana di gravidanza è ufficiale che sei incinta, il tuo corpo è in trasformazione e una piccola vita cresce dentro di te.


Alla settima settimana di gravidanza l'avvenuto concepimento è rilevabile con un esame al sangue che dosa il livello di beta hcg (gonadotropina corionica umana), una glicoproteina ormonale che indica la presenza di gravidanza.


La gonadotropina corionica umana è prodotta dalle cellule pre-embrionali per segnalare al resto del corpo materno la presenza di un ovocita fecondato.

Il dosaggio delle beta in gravidanza, in ambito medico, è utilizzato per diagnosticare la presenza di un embrione, valutarne la sua prima evoluzione e continuità.


L' ormone della gravidanza si può rilevare sia nella pipì, il principio dei test di gravidanza alle urine, sia nel sangue, con un prelievo ematochimico.

I valori di b hcg aumentano velocemente nelle prime 8-10 settimane di gravidanza, per poi stabilizzarsi.


Valori beta hcg settima settimana di gravidanza è tra 15125 – 199500 ml U/ml.


Dimensione, crescita e sviluppo dell’embrione sette settimana


Alla 7 settimana lui o lei sono 10.000 volte più grandi rispetto al concepimento!

Nel corso di gravidanza settima settimana il bambino cresce ad una velocità incredibile, gli organi che alla 6 settimana erano solo un abbozzo, adesso iniziano a differenziarsi per diventare nei prossimi mesi organi e apparati specializzati.


In solo una settimana la lunghezza e le dimensioni dell'embrione si sono raddoppiate e si inizia a intravedere una vita che somiglia sempre più a un piccolo bambino.


A quest' epoca gestazionale il prodotto del concepimento non si definisce come feto 7 settimane bensì come un embrione 7 settimane.

La crescita del bambino, al momento, è concentrata soprattutto nella testa, si generano nuove cellule cerebrali alla velocità di cento cellule per minuto.


In questa settimana si formano la bocca e la lingua del bambino, nonché gli abbozzi di braccia e gambe che spuntano fuori dal corpo come appendici simili a palette.

Da queste protuberanze in seguito si formeranno le mani, le braccia, le spalle, le gambe, il ginocchio e i piedi.


A sette settimane di gravidanza il capo dell'embrione è arrotondato, quasi eretto; i suoi occhi si sono ravvicinati e stanno cominciando a formarsi le palpebre, si forma il nervo ottico e il cristallino si ispessisce.


Alla settima settimana l'apparato digerente del bambino cresce e si differenzia: la formazione del palato si sta ultimando e nella cavità orale la lingua è quasi formata.


Nel corso di ecografia a 7 settimane si possono visualizzare lo stomaco e l'intestino che risultano già due organi distinti.

Nell'embrione cominciano a formarsi le ossa che daranno vita allo scheletro fetale e sono presenti gli abbozzi di tutte le principali strutture interne ed esterne.


I reni dell’embrione si sono attivati e hanno iniziato a svolgere l’importante compito di smaltimento dei prodotti di scarto.


L'embrione a questa settimana inizia la differenziazione delle ghiandole sessuali in ovaie e testicoli, con l'ecografia 7 settimana non sono ancora visibili, ma dentro di te sta crescendo già un maschietto o una femminuccia.


L' embrione si muove regolarmente e nuota all'interno di un liquido che settimana per settimana continua ad aumentare: il liquido amniotico.


Il cuore del bambino ha molte delle sue caratteristiche definitive e batte a circa 150 bpm.


A 7 settimane la circolazione fetale funziona perfettamente.


feto alla 7 settimana di gravidanza
7 settimana di gravidanza

Sintomi settima settimana gravidanza


I valori del BHCG e degli ormoni materni aumentano vertiginosamente quindi sotto il loro effetto potrebbero comparire molti dei sintomi della gravidanza quali:

Consigli per la mamma incinta alla settima settimana


Va detto che non vi è nulla di anormale nell' essere incinta di sette settimane e non avere alcun sintomo della gestazione.


Oltre ai classici fastidi della 7 settimana di gravidanza, vi sono dei cambiamenti a carico degli organi materni che modificano o intensificano le loro funzioni per sostenere la gestazione e nutrire il prodotto del concepimento.


Ad esempio, a 7 settimane di gravidanza, la frequenza cardiaca materna aumenta in modo fisiologico per permettere di irrorare a sufficienza l'utero e la placenta che sta iniziando a formarsi, per questo motivo è assolutamente normale sentirsi affaticate in relazione al cambiamento della volemia del sangue.


L’ areola dei seni inizia ad allargarsi e scurirsi, le mammelle diventano molto sensibili, anche il tocco dei capezzoli con un asciugamano o con una stoffa lievemente ruvida potrebbe arrecare fastidio.


Scegli indumenti comodi e traspiranti prediligendo il cotone.


A 7 settimane di gravidanza può presentarsi il bruciore di stomaco e può comparire o aumentare il senso di nausea.


Il modo migliore per combattere nausea e bruciore è non stare a stomaco vuoto, fare piccoli spuntini mangiando cibi secchi che attutiscono il senso di acidità come biscotti, crackers e grissini.



Ansia


La mamma nel corso di gravidanza 7 settimana può sperimentare dei sentimenti contrastanti, da un lato gioia ed eccitazione e da un lato paura e sconforto per il cambiamento e le responsabilità future.


I sentimenti di paura e ansia sono assolutamente normali e legati sia ad una conseguenza ormonale, sia al cambiamento che inevitabilmente la maternità comporterà; provare queste emozioni è fisiologico e non bisogna averne vergogna, anzi, è bene condividere questi pensieri con il proprio partner o la famiglia.



Riposo

Inizia fin da subito a concederti del riposo di qualità.

Utilizza dei cuscini per trovare la posizione più comoda e due volte al giorno, magari a metà mattino e metà pomeriggio concediti dei momenti piacevoli ascoltando una musica rilassante, bevendo una tisana adatta alla gravidanza o concedendoti un massaggio.


Dolori al basso ventre a 7 settimane


Nel corso della 7 settimana l’utero si ingrossa per permettere la crescita dell’embrione al suo interno che di giorno in giorno è sempre più voluminoso.


La distensione dell’utero potrebbe causare dei dolori al basso ventre, una sorta di crampi simili ai dolori mestruali. Il dolore generalmente si presenta quando si sta più tempo nella stessa posizione e poi ci si muove.


Le fitte al basso ventre nel primo trimestre di gravidanza sono del tutto normali a patto che siano sporadiche e non troppo dolorose.


Può insorgere qualche perdita vaginale dal colore che varia dal rosa al marrone, in questo caso è bene fare un controllo ostetrico e stare a riposo il più possibile

Sette settimane e rischio di aborto


Ogni gravidanza dovrebbe essere un periodo gioioso, ma purtroppo non sempre è così. A volte una gravidanza è complicata dal rischio che si possa perdere il bambino o peggio che si verifichi un aborto.


Un forte dolore al basso ventre e ai reni accompagnato da mal di schiena e perdite di sangue con coaguli richiede un tempestivo controllo medico per valutare la presenza di minaccia di aborto o peggio di aborto.


I segnali di un possibile aborto o minaccia di aborto sono:

  • dolori persistenti simili a quelli mestruali;

  • dolori al basso ventre, crampi e fitte dolorose;

  • dolore ai reni e alla zona del coccige;

  • perdite di sangue marroni o rosate dai genitali esterni;

  • perdite di sangue rosso vivo con o senza coaguli.

Aumento di peso materno alla 7settimana


L' aumento di peso nel corso della gravidanza dipende generalmente dal peso dalla condizione ponderale della madre prima della gestazione.

In line generale l’aumento di peso materno nel corso della 4 settimana di gravidanza non dovranno superare i 700 gr.


7 settimana gravidanza alimentazione


Sono incinta alla settima settimana e ora?


È sempre importante partire con il piede giusto e soprattutto all’inizio della gravidanza adottare uno stile di vita sano ed equilibrato.


Alla settima settimana di gravidanza i sintomi, come nausea, stanchezza e minzione frequente, possono essere davvero fastidiosi, ma generalmente è solo un fenomeno transitorio, quindi sforzati di mangiare bene ed evitare comportamenti sbagliati.


È buona regola controllare il peso, sarebbe opportuno prendere peso in modo lento e regolare e questo si può fare mangiando cibi di qualità e ricchi di vitamine, astenendosi dal consumare troppi carboidrati o alimenti carichi di grassi e privi di nutrienti.


La dieta in gravidanza dovrebbe comprendere tre pasti principali e due spuntini.

Fare pasti piccoli e frequenti aiuta, inoltre, ad alleviare nausea e pirosi poiché avere sempre una minima quantità di cibo nello stomaco attutisce l’effetto dei succhi gastrici sulla mucosa intestinale.


Evita di consumare cibi che possono contenere:

  • pesticidi,

  • ormoni,

  • metalli

  • altre sostanze potenzialmente dannose per lo sviluppo del tuo bambino.

Cosa non mangiare in gravidanza

  • pesci con elevati livelli di mercurio;

  • pesce crudo;

  • frutti di mare affumicati e refrigerati;

  • tonno bianco;

  • prodotti caseari crudi e non pastorizzati;

  • cibi contenenti uova crude non pastorizzate.

Ecografia 7 settimane


Per confermare la gravidanza e quindi la presenza dell'embrione si utilizzano gli ultrasuoni ossia l'esame ecografico.


È sempre consigliabile sottoporsi alla prima ecografia entro la 12 settimana di gravidanza, in modo da prendere le misure del bambino e datare la gestazione correttamente.


Sette settimane di gravidanza ecografia interna o esterna


Nel corso di gravidanza alla settima settimana, l'ecografia transvaginale (ecografia interna) è quella da preferire perché permette una visualizzazione migliore rispetto all'ecografia transaddominale (ecografia esterna).


Ecografia 7 settimana di gravidanza cosa si vede?


L'ecografia precoce serve a datare con precisione la gravidanza.


La datazione ecografica è molto importante perchè consente di sapere con esattezza la data del concepimento che non sempre è corrispondente con la datazione della gravidanza in relazione all'ultima mestruazione.

Mediante l’ecografia del primo trimestre è possibile risalire all'epoca gestazionale corretta e valutare nel corso della gravidanza la crescita fetale.


Alla settima settimana di gravidanza con l’ecografia è possibile:

  • Confermare la gravidanza e la presenza dell'embrione;

  • Visualizzare la presenza di una gravidanza singola o gemellare;

  • Confermare la presenza del battito cardiaco fetale;

  • Valutare la sede della gravidanza ed escludere la presenza di gravidanza extrauterina;

  • Verificare l'assenza di complicazioni, valutazione molto utile nel caso di sanguinamento o quando vi è la presenza di fibromi uterini.



Camera gestazionale vuota


L' ecografia a sette settimane potrebbe mostrare una camera gestazionale senza l’embrione (camera gestazionale vuota), in questo caso si aspetta qualche settimana e poi si ricontrolla ecograficamente lo sviluppo dell’embrione.


Se al successivo controllo l’embrione è presente, allora con molta probabilità il concepimento è avvenuto con qualche giorno di ritardo; se invece non vi è la presenza dell'embrione allora probabilmente la gravidanza si è interrotta

Settimana 7 gravidanza: esami da fare


E' fondamentale iniziare la gravidanza con il piede giusto quindi evitare qualsiasi comportamento o stile di vita che possa mettere a rischio il piccolo embrione di 7 settimane: assumere l'acido folico, smettere di fumare e non fare uso di alcolici, insieme ad una dieta sana, sono le prime cose da fare.


Gli esami da fare in gravidanza alla settima settimana saranno prescritti dalla tua ostetrica nel corso del primo incontro, ricordati nel frattempo di prenotare il controllo e preparare gli esami pre-concezionali, qualora la coppia li abbia fatti, da esibire alla prima visita.


Secondo le linee guida gli esami da fare nel corso del primo trimestre di gravidanza (a carico del Sistema Sanitario Nazionale) come consigliato dal Ministero della salute sono:


  • Analisi alle urine per evidenziare la presenza di glucosio, proteine, globuli bianchi, sangue e batteri

  • Emocromo completo

  • Glucosio

  • Esami della funzionalità epatica e renale

  • Test Citomegalovirus IgG e IgM

  • Test VDRL

  • Test Treponema pallidum anticorpi TPHA

  • Virus Epatite B, anticorpi HbsAg

  • Virus Epatite C, anticorpi HCV

  • Test dell’HIV (immunodeficienza acquisita)

  • Gruppo sanguigno e fattore RH

  • Urinocoltura

Toxoplasmosi


La mamma alla quarta settimana di gravidanza generalmente non è a conoscenza se è immune o meno alla toxoplasmosi.


Nell’ attesa di una diagnosi sull’immunità al toxoplasma, cosa che si può conoscere solo con un prelievo per IgG e IgM toxoplasmosi, evita di assumere alimenti che potrebbero causare la malattia quali:

  • carne cruda o poco cotta;

  • frutta e verdura non accuratamente lavata;

  • insaccati e salumi crudi come il prosciutto crudo, la mortadella e il salame.

Fai il corso preparto mamma mather


Il corso preparto si focalizza sulla preparazione alla nascita, comprese le scelte sul parto come:

Le posizioni da assumere durante il travaglio di parto;

la preparazione del perineo;

l’autocura nel post partum;

l’assistenza al neonato e tanto altro.


Noi di Mamma Mather ne abbiamo scritto uno per te che risponde a tutte le domande che una futura mamma si fa prima di partorire e accompagnandola nel ritorno a casa.


Il libro è in offerta speciale per te sia in versione e book che in libro cartaceo.

Mammamather

ostetrica tascabile


Leggi anche



Se stai per avere un bambino fai anche tu Lista Nascita Amazon

Con la Lista nascita Amazon potrai fare una lista delle cose ti servono per il tuo bambino e condividerla con amici e parenti in modo da ricevere il regalo di cui hai bisogno e che hai scelto tu. Non vi è alcun obbligo di acquisto ma solo vantaggi

  • Ogni mese un nuovo regalo di benvenuto da Amazon

  • 10% spendendo almeno 400€ o un 15% quando spendi più di 800€ nella tua Lista di nascita

  • Più di 100.000 prodotti per aiutarti dall'inizio della gravidanza.



Comments


bottom of page