Nausea in gravidanza. Quando inizia e finisce, cause, rimedi, farmaci e consigli per le nausee

Hai la nausea in gravidanza e cerchi dei rimedi efficaci? Se nel posto giusto, in questo articolo ti spiegherò tutto quello che devi sapere sulle nausee gravidiche, le cause e i rimedi naturali per calmare il fastidioso problema. Sommario Cos'è la nausea gravidica I sintomi della nausea Le cause delle nausee gravidiche Quando inizia la nausea in gravidanza Consigli anti nausea Rimedi naturali per la nausea Omeopatia e farmaci contro la nausea Integratori per la nausea in gravidanza Nausea e yoga Nausea o gastrite? Quando termina la nausea in gravidanza Iperemesi gravidica Nausea, maschio o femmina? Cosa si intende per nausea in gravidanza? La nausea in gravidanza insieme al vomito è uno dei primi sintomi della dolce attesa e si manifesta nel 70-85% delle donne nel corso del primo trimestre, dalla 6 settimana alla 12 settimana di gravidanza. In genere il disturbo tende ad affievolirsi o a scomparire spontaneamente entro la fine del primo trimestre di gravidanza anche se in qualche raro caso può infastidire la futura mamma per tutti i nove mesi. La nausea gravidica inizia a manifestarsi dopo che si è instaurata la gravidanza in concomitanza con un repentino aumento dei livelli dell’ormone beta hcg nel sangue materno. Contrariamente a quanto si pensava in passato la nausea in gravidanza non è un segnale che qualcosa non va ma rappresenta semplicemente un sintomo correlato alla gestazione. Perché non ho nausee in gravidanza Non tutte le donne incinta soffrono di nausea, la futura mamma può non avere nausee con una gravidanza in normale evoluzione. Quali sono i sintomi della nausea in gravidanza? Come riconoscerla? I sintomi della nausea sono caratterizzati da un senso di disgusto e rigetto che può verificarsi da solo o in relazione ad alcuni cibi o odori provocando voltastomaco. Va precisato che la nausea gestazionale può presentarsi con caratteristiche differenti come: Nausea e vomito Nausea senza vomito Nausea a giorni alterni Nausea mattutina Nausea dopo i pasti o a stomaco pieno Nausea a stomaco vuoto Nausea continua Forte nausea durante tutto il giorno Alcuni studi americani suggeriscono che chi soffre di nausea ha meno probabilità di abortire rispetto a chi non ne soffre, ma ad oggi non vi è alcuna prova scientifica di ciò. Nausea cause Le cause scatenanti della nausea e del vomito in gravidanza sono sconosciute ma si ritiene che alla base del disturbo vi sia l’elevato livello dell’ormone Bhcg (gonadotropina corionica) e di altri ormoni della gravidanza. All’inizio dello stato interessante vi è un repentino aumento delle beta Hcg prodotte dal trofoblasto che vanno a stimolare la produzione di altri due ormoni della gravidanza, estrogeno e progesterone. Il progesterone in particolare ha un effetto sul tratto gastro intestinale provocando un rilassamento muscolare. Il picco di questi ormoni si verifica nelle prime settimane di gravidanza, per poi iniziare a diminuire a partire dalla 13 settimana proprio quando anche nausea e vomito iniziano ad attenuarsi spontaneamente. Anticamente si riteneva che la repulsione e l’insofferenza verso alcuni cibi avesse una funzione protettiva impedendo alla madre di assumere alimenti potenzialmente nocivi per l’embrione. Anche se questa teoria non è stata mai provata ha certamente un fondo di verità perché generalmente gli alimenti e le bevande che determinano la comparsa delle nausee appartengono all’elenco dei cibi sconsigliati o da consumare in quantità ridotte come fritture, condimenti elaborati, grassi animali e caffè. Un’ altra ipotesi sostiene che la nausea è dovuta ad una reazione del sistema immunitario materno che giudica il feto un corpo estraneo da contrastare. Un vero e proprio rigetto che tende a scomparire solo quando l’organismo della gestante si adatta al nuovo ospite. Dagli studi effettuati sul malessere tipico della gravidanza si è scoperto che a giocare un ruolo importante è la variazione del metabolismo dei carboidrati, in modo particolare la diminuzione degli zuccheri nel sangue, condizione che si presenta soprattutto al risveglio e al mattino, notoriamente il momento della giornata in cui è maggiormente presente il senso di nausea. Altri fattori come stati emotivi e affaticamento contribuiscono all’ aumento del senso di pienezza e disgusto. Quando inizia la nausea in gravidanza Le nausee sono uno dei sintomi di gravidanza iniziale, alcune donne addirittura capiscono di essere incinta proprio dal manifestarsi di questo primissimo segnale. La nausea non si presenta in maniera uguale per tutte le donne, la maggior parte ne soffre soltanto nel primo trimestre, altre invece hanno nausea continua altre ancora in modo sporadico. Il periodo di picco delle nausee è tra la l’8 settimana e la 11 settimana di attesa. Le nausee in gravidanza si possono presentare in tempi e modi diversi: Nausea costante dalla 5 settimana alla 12 settimana Nausea continua durante tutta la gravidanza Nausea persistente nel secondo trimestre Nausea nel terzo trimestre di gravidanza Modi in cui si presenta la nausea gravidica Nausea al mattino Nausea dopo i pasti Nausea serale e notturna Nausea dopo aver sentito particolari odori Nausea durante tutto l’arco della giornata Nausea a stomaco vuoto Ci sono donne che sviluppano una vera e propria avversione verso specifici alimenti o quando sentono particolari odori, o in momenti determinati del giorno, a pranzo, al pomeriggio, alla sera. La maggior parte delle donne lamenta nausee mattutine al risveglio. A questo punto viene spontaneo chiedersi come combattere la nausea in gravidanza. Rimedi nausea gravidanza Cosa fare per la nausea in gravidanza? come combatterla? Per contrastare le nausee gravidiche è importante dare ascolto al proprio corpo evitando cibi e bevande che provocano nausea e allontanandosi dagli odori che la scatenano o la peggiorano. I rimedi sono vari e la scelta di quello più idoneo dipende dalla gravità del sintomo e dall’eventuale presenza di disturbi associati. Per alleviare le nausee da gravidanza si possono mettere in pratica piccoli rimedi della nonna mirati ad attenuarla Consigli per le nausee gravidiche Evitare gli odori forti come quello del caffè o dei profumi pungenti. Mangiare cibi secchi, gli alimenti antinausea sono cracker, pane tostato, grissini e biscotti da consumare prima di alzarsi dal letto. Evitare i cibi grassi o molto stagionati Non bere eccessivamente durante i pasti ma assumere liquidi durante l'arco della giornata. Fare dei pasti piccoli e frequenti Non mettersi a letto subito dopo il pasto Non fumare Questi rimedi casalinghi per nausea in gravidanza aiutano notevolmente ad attutire il sintomo del concepimento avvenuto. Nausea in gravidanza rimedi naturali I rimedi naturali contro la nausea sono diversi e la loro efficacia è individuale, per questo ti consiglio di provarli tutti fino a trovare quello che più si adatta al tuo tipo di nausea. Va precisato che questi rimedi in gravidanza sono del tutto innocui, vediamo insieme cosa bere e cosa mangiare per combattere la nausea in gravidanza. Mangiare una caramella Succhiare una caramella al risveglio prima di alzarsi dal letto. In alternativa alla caramella potete gustare una gelatina gommosa, l’importante è farlo lentamente. Mangiare cibi secchi prima di alzarsi dal letto I cibi secchi come un pezzo di pane o un cracker aiutano ad assorbire e a contrastare l’acidità gastrica che potenzia le nausee. Non bere durante i pasti Rimanda l’assunzione di liquidi tra un pasto e l’altro. Fai piccoli assaggi d’acqua respirando a fondo tra un sorso e l’altro. Bevi acqua gassata L’ acqua gassata contiene anidride carbonica che ha un effetto positivo sullo stomaco. Mangia il finocchio Mangiare del finocchio durante la giornata aiuta ad attenuare il senso di nausea. Il finocchio è come un balsamo per lo stomaco, rende il PH meno acido donando sollievo immediato. Mangia liquirizia Puoi gustare la liquirizia sotto forma di caramelle (da preferire quelle senza zucchero) o di bastoncini. La liquirizia, come rimedio naturale antinausea, è sconsigliato in caso di ipertensione in quanto la liquirizia genera un lieve aumento della pressione tanto da essere utilizzata come rimedio per la pressione bassa. Utilizza un pizzico di zenzero Lo zenzero è una pianta asiatica facilmente reperibile nei supermercati e nelle farmacie e si può assumere in vari modi: Come infuso in delle tisane; Grattugiato fresco come condimento per piatti freddi e caldi; Tagliato a fettine e messo a bollire. È importante non superare la dose massima consigliata di 1-2 grammi al giorno di zenzero in quanto è stato dimostrato che un consumo eccessivo di questa spezia potrebbe essere dannosa per il bambino specialmente nella fase di formazione degli organi Limone Il limone per alcune donne è un valido alleato contro la nausea da gravidanza. Non appena avverti lo sgradevole sintomo prova a succhiare una fetta di limone, il suo sapore aiuta a combattere il sintomo. In alternativa al limone puoi provare con una fogliolina di menta. Camomilla La camomilla è uno dei rimedi più antichi e naturali per risolvere il problema delle nausee forti in gravidanza. Prepara una tazza di infuso di camomilla o in bustine pronte o meglio con i fiori secchi sfusi e sorseggiala tiepida quando si presenta la nausea. Menta piperita La menta grazie al suo tipico odore e sapore è in grado di alleviare il senso di nausea. Puoi raccogliere la menta fresca e preparare un infuso da sorseggiare durante la giornata oppure utilizzare l’olio essenziale alla menta, solo due gocce messe sotto la lingua aiutano a lenire lo sgradevole senso di rigetto. Bevi un bicchiere di latte Il latte è il classico rimedio della nonna contro la nausea perché in grado di attenuare l’acidità gastrica. Prova a bere un bicchiere di latte scremato o parzialmente scremato a piccoli sorsi. Indossa un bracciale antinausea I bracciali anti nausea sono un rimedio sicuro e privo di effetti collaterali. Si tratta di un bracciale che esercita una digitopressione in grado di ridurre il malessere. La digitopressione si basa sulla medicina tradizionale cinese sfruttando il principio dell’agopuntura. Si tratta di un bracciale che esercita pressione nel punto energetico del polso detto Nei-Kuan in grado di contrastare la nausea e ristabilire l’equilibrio corporeo e quindi il benessere dell’organismo a 360 gradi. A tal proposito sono stati svolti degli esperimenti in merito all' efficacia dei bracciali contro la nausea. Un gruppo di volontarie si è sottoposto a risonanza magnetica con mezzo di contrasto. Le immagini della risonanza hanno evidenziato che l’isotopo si distribuisce proprio lungo i canali che la medicina cinese indica come meridiani. L’esperienza millenaria dei medici agopuntori dice che esiste un punto sugli avambracci, poco distante dalla linea di piegatura del polso che, se opportunamente stimolato, blocca la nausea. Questo punto si chiama P6. Omeopatia e farmaci per la nausea in gravidanza I farmaci per nausea e vomito in gravidanza devono essere utilizzati solo quando i conati di vomito e il senso di nausea sono talmente marcati da impedire di nutrirsi in maniera adeguata. Nella scelta dei farmaci da assumere per la nausea fatevi sempre consigliare dalla vostra ostetrica o dal ginecologo. Biochetasi La Biochetasi granulato effervescente contiene citrato e un complesso di vitamine, in particolare la vitamina B6, che aiuta a ripristinare il benessere dello stomaco. È ormai accertato che la vitamina B6 contrasta la sensazione di nausea. Nux vomica Nux vomica è uno tra i farmaci omeopatici più indicati per la nausea in gravidanza perché in grado di attenuare il senso di malessere delle donne che vomitano e hanno nausee insopportabili. Il farmaco deve essere prescritto dal curante valutando attentamente il rapporto rischio beneficio dell’utilizzo del medicamento. Integratori per la nausea in gravidanza Gli integratori per la nausea in gravidanza sono costituiti dalla vitamina B6. Vari studi hanno evidenziato che il gruppo delle vitamine B ha un naturale effetto antinausea. Le vitamine possono essere assunte sia con gli alimenti come: banane carote cereali integrali germe di grano lenticchie lievito di birra tonno noci carne pesce legumi. Oppure sotto forma di integratori come caramelle, caramelle gommose o comprese da deglutire. Per combattere la nausea fai yoga Essere incinta e soffrire di nausea non è il massimo della vita. Secondo la medicina tradizionale cinese praticare Yoga aiuta a ridurre il sintomo della nausea in gravidanza perché migliora la circolazione sanguigna con un effetto benefico su tutto il corpo. Lo yoga aiuta ad eliminare le tossine riducendo la sensazione di nausea. Le posizioni yoga più efficaci per ridurre la nausea sono: Supta virasana Viparita karani Baddha konasana Le posizioni yoga allentano il peso del diaframma sul fegato e lo stomaco, donando sollievo, la respirazione invece calma il corpo regolando gli squilibri. Il risultato è ossigenazione per tutto il corpo con riduzione dell’orribile nausea. Nausea o gastrite? Nausea e gastrite sono due sintomi tipici della gravidanza e può capitare di non saper riconoscere di quale disturbo si soffre di preciso. Entrambi i fastidi interessano lo stomaco e possono creare disturbi nell’alimentazione e nello stile di vita della mamma. Si differenziano essenzialmente perché la nausea è un sintomo tipico dei primi mesi di gravidanza e come spiegato è prevalentemente scaturita dai cambiamenti ormonali e tende a scomparire alla fine del primo trimestre. La gastrite invece di solito persiste per tutta la gravidanza e tra i sintomi correlati ha proprio il senso di nausea accompagnato da conati di vomito originati però dalla forte acidità gastrica. Entrambi i sintomi della gravidanza necessitano di un approccio mirato in base alla gravità con cui si presentano.

Per approfondire: bruciore di stomaco in gravidanza Nausea in gravidanza quando passa Il senso di nausea in gravidanza generalmente si allevia o passa del tutto intorno alla 12 settimana ossia alla fine del 1 trimestre anche se, gravidanza e nausea possono persistere per tutti i novi mesi seppur in forma leggera. Iperemesi gravidica Nel caso in cui la nausea continua in gravidanza si associa a vomito eccessivo tanto da provocare segni di disidratazione, secchezza delle mucose orali, urine concentrate e giramenti di testa si è di fronte ad una patologica nausea gravidica. Questa condizione prende il nome di iperemesi gravidica e necessita di un approccio medico che in alcuni casi può richiedere il ricovero. La terapia per l’iperemesi consiste nella somministrazione di liquidi per via endovenosa e terapia farmacologica per consentire alla mamma di alimentarsi correttamente. Per approfondire disturbi in gravidanza Nausea maschio o femmina Secondo la tradizione popolare le donne che soffrono di nausea e vomito continuo hanno una maggiore probabilità di essere in attesa di una bambina. La teoria anche se bizzarra ha un fondo di verità, infatti, i livelli dell’ormone Hcg tendono ad essere più elevati quando il feto è di sesso femminile. I picchi di gonadotropina corionica sono una tra le cause delle nausee gravidiche ma va sottolineato che pur soffrendo di nausee molto forti si può essere in attesa di un maschietto. Raccontami la tua esperienza nei commenti, hai la nausea e aspetti una femminuccia? Mammamather ostetrica tascabile Leggi anche Nomi maschili Nomi Femminili Prepararsi al parto: cose da sapere prima del parto Lista nascita Amazon Dieta in gravidanza: cosa mangiare e cosa evitare Lista nascita: metti solo le cose indispensabili Massaggio perineo: elasticizza il perineo per un parto senza episiotomia Se stai per avere un bambino fai anche tu Lista Nascita Amazon. Con la Lista nascita Amazon potrai fare una lista delle cose ti servono per il tuo bambino e condividerla con amici e parenti in modo da ricevere il regalo di cui hai bisogno e che hai scelto tu. Non vi è alcun obbligo di acquisto ma solo vantaggi Ogni mese un nuovo regalo di benvenuto da Amazon 10% spendendo almeno 400€ o un 15% quando spendi più di 800€ nella tua Lista di nascita Più di 100.000 prodotti per aiutarti dall'inizio della gravidanza. Cosa aspetti fai subito la tua Lista nascita! #nauseaingravidanza #nauseagravidanza

Nausea in gravidanza. Quando inizia e finisce, cause, rimedi, farmaci e consigli per le nausee

Hai la nausea in gravidanza e cerchi dei rimedi efficaci? Qui troverai consigli , rimedi naturali e yoga per calmare le nausee.