top of page

Come tenere in braccio un neonato. Consigli pratici e posizioni




Come prendere in braccio un neonato


Il ritorno a casa dopo il parto è un momento bellissimo, la famiglia si è allargata e inizia una nuova vita insieme.


Molti neogenitori specialmente i neopapà hanno paura a prendere in braccio il neonato senza fargli male.


Vi assicuro che con un po’ di pratica vi renderete conto che il contatto con il neonato è uno degli aspetti più belli e gratificanti della paternità e prendere in braccio un neonato è un gioco da ragazzi


Per tenere in braccio un neonato si possono utilizzare varie posizioni e con il bambino avrete la possibilità di sperimentarle tutte.


Vi ricordo di condividere questo articolo con il vostro compagno o con la famiglia in modo da avere istruzioni valide da mettere in pratica su come teneretenere in braccio un neonato correttamente.





Posizioni per tenere in braccio un neonato


Vi sono varie posizioni per tenere in braccio un neonato e ciascuna di esse si adatta alle varie esigenze infatti vi sono:


  • posizioni neonato per fare il ruttino;

  • posizioni per cullare il neonato;

  • posizioni per le coliche del neonato;

  • posizioni per calmare il neonato.


Come tenere un neonato


Bene cari genitori vediamo tutte le posizioni per prendere un neonato in braccio:


  • Posizione dell'abbraccio

  • Posizione verticale

  • Posizione rugby

  • Posizione a pancia in giù

  • Posizione petto con petto




Come tenere un neonato con la posizione dell’abbraccio



La posizione neonato dell’abbraccio è molto semplice e comoda tanto che può essere utilizzata per allattare.


Questa posizione da un senso di calore e di intimità e permette il contatto visivo tra il neonato e chi lo tiene in braccio infondendo sicurezza al bambino in quanto l’abbraccio avvolge il suo corpo.


È una posizione molto pratica perché una mano sostiene il corpo del bambino mentre l’altra rimane libera per accarezzarlo o utilizzare degli oggetti.


Per avere una maggiore sicurezza nella presa si può con la mano afferrare la coscia del bambino mentre il braccio sostenere il suo corpo.


Questo tipo di presa è importante per poter trasportare il bambino in sicurezza.


Posizione verticale



La posizione verticale si esegue mettendo il neonato poggiato sul petto con le spalle rivolte verso l’esterno e sostenuto con entrambe le mani, una mano deve sostenere il collo e la spalla mentre l’altra o afferra le natiche o si posiziona in mezzo alle gambe del neonato.


La posizione verticale trasmette sicurezza al bambino ed è ideale per fargli fare il ruttino.


Il neonato potrebbe essere tenuto in posizione verticale anche con l'ausilio di un marsupio di stoffa che tiene delicatamente il bambino poggiato sul torace del genitore e rende libere le mani di fare altre cose.


Posizione del rugby



Nella posizione del rugby il bambino viene posizionato saldamente tra il gomito e l’avambraccio del genitore.


Il braccio del genitore sostiene il peso del corpo e la mano quello della testa.


Questa posizione permette il contatto visivo con il neonato e risulta utile perché tiene impegnata una sola mano.


La posizione del rugby, ad esempio, può essere utilizzata per fare lo shampoo al bambino, per allattarle o più semplicemente per parlare al telefono, aprire la porta o in tutte le faccende che richiedono una mano libera.



Tenere il neonato a pancia in giù


posizioni per alleviare le coliche del neonato
posizione per alleviare le coliche del neonato

I bambini adorano stare a pancia in giù, con il mento e la guancia appoggiati all’avambraccio della mamma.


Questa posizione di solito viene sperimentata dai neogenitori quando il neonato nei primi mesi soffre delle famose coliche gassose, tale posizione associata con piccoli massaggi, riesce ad alleviare i dolori al pancino.




Petto con petto


posizione per calmare un neonato
come calmare un neonato

Un’altra posizione preferita dei neonati è stare è stare adagiato sul torace della mamma, a contatto con il suo corpo, lo rassicura.


Tenete una mano sotto il sederino e sostenete la testa e la schiena con l’altro braccio.





Come posare un neonato senza farlo svegliare


Per prendere in braccio un neonato ci vuole una certa accortezza, ma anche per rimetterlo giù, bisogna prestare attenzione.


Mettete il bebè con il viso rivolto verso il vostro torace, perché si senta rassicurato del vostro corpo, e con una mano sotto il sederino e l’altra che mantiene il collo e la testa, piegatevi sulla culla o altro, adagiandolo con molta cautela.


Dopo di che, sfilate la mano da sotto il sederino e usatela per alzare leggermente la testa del piccolo in modo da poter sfilare anche l’altra mano. Infine, riabbassate la testa delicatamente ed evitate movimenti bruschi.


Mammmamather

ostetrica tascabile


ammamather

ostetrica tascabile


Leggi anche



Per essere sempre informata iscriviti alla nostra news letter che trovi qui sotto e seguici su Instagram, non sarai mai sola.



Se invece vuoi acquistare i prodotti per il tuo bambino e la tua salute consigliati da Mammamather non devi fare altro che cliccare sul pulsante.









3.570 visualizzazioni

Comments


bottom of page