top of page

Acqua ai neonati: quando darla e a quanti mesi



Dare si o no l' acqua ai neonati è sempre un dilemma per le neomamme. Secondo le linee guida dell'OMS l' acqua ai neonati non va data prima del 6 mese di vita o prima dello svezzamento sia che prendono latte artificiale sia che siano allattati al seno. Vedremo insieme quando introdurre l' acqua , le marche adatte ai neonati e le situazioni in cui è necessario dare l' acqua.


acqua ai neonati quando darla e a quanti mesi
acqua ai neonati quando darla e a quanti mesi


Una delle domande che le mamme si pongono è se dare o meno l' acqua al neonato, oppure se il bambino avrà sete e se si disidrata.

Per gli adulti questa domanda è scontata ma per i neonati funziona diversamente, soprattutto se sono al di sotto dei 6 mesi e la loro alimentazione è costituita esclusivamente dal latte.


Acqua ai neonati si o no?


acqua ai neonati allattati al seno

Dare o non dare l' acqua ai neonati è sempre un dilemma per le mamme, da un lato nonne e zie assicurano che l'acqua ai neonati non fa male e dall' altro lato l'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di non dare l' acqua ai neonati prima del 6 mese di vita.


Facciamo di chiarezza.

Sia che si allatti al seno, sia che il neonato è allattato artificialmente si sta già fornendo al bambino la giusta quota di acqua di cui ha bisogno.

Il latte materno è costituito per 88 % da acqua e si adatta fisiologicamente alle esigenze del neonato e alla sua crescita cambiando la composizione proteica e glucidica.

Non vi è alcun motivo, sempre che non vi siano particolari indicazioni, ad integrare l'acqua nella dieta del neonato, il suo organismo si regola istintivamente per evitare la disidratazione.


L'acqua ai neonati allattati al seno è sconsigliata , il bebè quando ha sete chiederà di attaccarsi al seno, ad esempio, durante il periodo estivo potrà attaccarsi al seno per poppate veloci che soddisfano la sua sete, noterai che il piccolo vorrà ciucciare più frequentemente e per meno tempo solo per fare delle poppate reidratanti.

Niente acqua ai neonati che prendono il latte artificiale, infatti il latte in formula è costituito dal 95 % di acqua quindi il fabbisogno di liquidi è assicurato.



Non cedete alle pressioni di mamme e zie che soprattutto nel periodo estivo vi consiglieranno di dare

l' acqua al neonato, magari con il cucchiaino per abituarlo.

Per quanto dolci possano essere questi consigli potrebbero interferire con la normale alimentazione del neonato , soprattutto se si utilizza l' acqua per la preparazione di bevande come camomilla, tè e tisane che essendo dolci potrebbero spingere il bambino a rifiutare il latte o a farlo sentire sazio e saltare la poppata .


Il messaggio è chiaro, se il neonato è al di sotto dei 6 mesi, non ha iniziato lo svezzamento, e non vi sono situazioni cliniche che rendono necessaria un' idratazione massiccia, come le gastroenteriti, è bene non offrire l' acqua al neonato.


Come dice l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms):

è bene dare l' acqua non prima dell’introduzione dei cibi solidi, cioè solo quando iniziate lo svezzamento, diciamo intorno ai 5 - 6 mesi.
In questo caso è bene introdurre l' acqua con biberon appositi offrendo dai 30 ai 50 ml durante i pasti.


Quando dare l' acqua ai neonati?


Come spiegato in precedenza se il neonato ha meno di 6 mesi , sia allattato al seno sia allattato con latte in formula è bene non dare l' acqua al neonato nè altre bevande che contengono acqua.

Vi sono delle situazioni in cui è necessario dare l' acqua ai bimbi allo scopo di reidratarli, dopo ad esempio una gastroenterite o il vomito.

In questi casi le linee guida raccomandano di reidratare il neonato e di continuare ad allattare sia in formula che al seno in base a come si alimenta il piccolo.

Reidratare i neonati è importantissimo perchè in relazione al peso la perdita di liquido, anche minima, potrebbe rappresentare un rischio.

Oltre queste circostante è raccomandata l' introduzione di acqua con lo svezzamento, con l'introduzione di cibi solidi quindi dopo il 6 mese di vita del bambino.

La dose raccomandata di acqua è 30-50 ml al giorno da offrire ai pasti e in un biberon apposito.

L'acqua deve essere oligominerale e mai zuccherata o con l' aggiunta di dolcificanti.

La quantità di acqua offerta aumenterà di mese in mese con la crescita del bambino.

Non vanno mai offerti al bambino bevande come:

  • Thè;

  • caffè e bevande eccitanti;

  • Bevande gassate;

  • bevande zuccherate come coca cola e aranciata;


Che acqua dare al neonato ?


Per preparare il latte artificiale è necessario utilizzare dell' acqua, vediamo le acque consigliate dai pediatri adatte ai neonati.

Secondo le linee guida pediatriche in caso di emergenza può essere data l' acqua del rubinetto precedentemente bollita, se invece si vuole dare acqua imbottigliata tra le marche consigliate troviamo:

  • Acqua Amorosa Humana

  • Acqua Sangemini

  • Acqua San Benedetto

  • Acqua Panna

  • Acqua Sant' Anna



acqua amorosa Humana

  • L'acqua Amorosa Humana è un' acqua minerale minimamente mineralizzata adatta per dissetare le mamme in allattamento e i neonati. E' particolarmente indicata per la preparazione del latte in formula

  • Prezzo 6 bottiglie 13.80 euro

acqua amorosa Humana


acqua Sangemini per neonati

  • L'acqua Sangemini è a basso contenuto di sodio e di nitrati che la rende particolarmente adatta per i neonati, le donne in gravidanza e allattamento, le donne in menopausa e gli sportivi

  • Prezzo : 6 bottiglie 4.67 euro


ACQUA SANGEMINI PER NEONATI


ACQUA SAN BENEDETTO
  • L'acqua San Benedetto con il suo contenuto di minerali ed oligoelementi è particolarmente indicata per l' alimentazione del lattante e dei bambini.

  • San Benedetto è da sempre vicina i più piccoli con una linea totalmente dedicata.

  • Prezzo : 6 bottiglie da 2 litri 4.85 euro


ACQUA SAN BENEDETTO


ACQUA PANNA PER NEONATI
  • L' acqua Panna è una delle poche acque che non subisce alcun trattamento prima di essere imbottigliata, per questo motivo la sorgente è costantemente preservata da ogni tipo di contaminazione e i livelli di minerali, sodio e oligoelementi sono ottimali per la dieta del lattante e del neonato nella fase di svezzamento.


ACQUA PANNA PER NEONATI



ACQUA SANT' ANNA

  • Acqua Minerale indicata per l'alimentazione dei neonati

  • Pura, Leggera di Montagna

  • A basso contenuto di sodio

  • Indicata per le diete povere di sodio

  • Basso Residuo Fisso

  • Prezzo 10 euro 6 confezioni da 2 litri


ACQUA SANT' ANNA

Mamma mather

ostetrica tascabile





disostruzione vie aeree bambino


coppia dopo i figli consigli intimità




lavare capelli neonato


come prendere in braccio un neonato




consigli per la nanna del neonato in sicurezza




ittero del neonato
perdere peso dopo il parto


benefici del colostro
ogni quanto deve mangiare un neonato
come capire se un neonato mangia abbastanza
come tenere in braccio un neonato

consigli del pediatra
consigli per la famiglia
come affrontare i problemi con l' aiuto della psicologa
salute dell' apparato femminile
consigli e ricette svezzamento



argomenti correlati

CIO' CHE TI SERVE PER LO SVEZZAMENTO. clicca qui

PER SCOPRIRE TUTTE LE CULLE CLICCA QUI

PER SCOPRIRE PRODOTTI UTILI PER LA NANNA CLICCA QUI

PANNOLINI MIGLIORI PER TE clicca qui

LISTA COMPLETA DEGLI ACQUISTI clicca qui

Comentarios


bottom of page