top of page

Calo fisiologico del neonato. Il calo ponderale dei neonati è la perdita di peso dei bambini

Il calo fisiologico è una lieve diminuzione del peso dei neonati che si riscontra nei primi giorni dopo la nascita.

Il calo ponderale è un importante meccanismo di adattamento che i bambini vivono dopo la nascita.

Scopriamo come calcolare il calo fisiologico e come capire se il bimbo cresce bene.

Sommario


 

Calo fisiologico del neonato


Il peso di un bambino nato a termine (dalla 38esima alla 41 settimana) si aggira mediamente intorno ai 3300gr, anche se una pesatura alla nascita compresa tra i 2500gr e i 4500gr è del tutto fisiologica.


Il peso alla nascita è un importante indicatore di benessere del bebè, tanto che, valori inferiori al limite minimo o lievemente superiori al limite massimo non sono preoccupanti, ma richiedono un’attenzione particolare da parte del pediatra.


Calo fisiologico ponderale. Il calo del peso dopo la nascita del neonato
Calo fisiologico


Il calo ponderale è pericoloso?


Nei primi giorni dopo la nascita, il tuo bambino avrà un calo di peso, che non rappresenta un rischio e non è causato dalla scarsa alimentazione, ma semplicemente da un meccanismo di adattamento alla vita.


Il calo fisiologico alla nascita può raggiungere il 10% del suo peso.


Calo ponderale neonato cause, perchè si verifica


Con la nascita il bambino lascia l’utero e il suo ambiente liquido e a temperatura costante; l’organismo del neonato risente di questo cambiamento e nei primi giorni si deve abituare al mondo esterno, che contiene cinque volte più ossigeno rispetto al grembo della mamma e ha un clima più freddo e instabile.


Questa fase di assestamento comporta una perdita graduale di liquidi e di tessuto adiposo che si traduce in una perdita di peso, ossia il calo fisiologico ponderale.


Il calo fisiologico nei neonati è prodotto anche quando il bambino elimina pipì e meconio (le prime feci), ma ancora non è sufficientemente in grado di inghiottire una quantità di latte sufficiente per reintegrare i fluidi che espelle.


Detto ciò, il calo ponderale del neonato non deve preoccupare e rappresenta il punto di partenza verso una crescita sana e normale.


Quanto deve essere il calo fisiologico neonati


Secondo le linee guida pediatriche il calo ponderale del neonato segue uno schema ben preciso.


Calo fisiologico nei neonati

  • Dalla nascita fin verso il terzo giorno di vita il bambino può perdere fino al 10% del suo peso; se per esempio alla nascita il bambino pesava 3400gr dopo tre giorni può pesare 2690 gr.

  • Tra il quinto e il sesto giorno di vita il calo peso del neonato si arresta e il piccolo riprende a crescere, il suo fisico si è adeguato ai cambiamenti e ha ritrovato un ottimale equilibrio biologico, da questo momento in poi il ritmo quotidiano di aumento di peso varia dai 20 ai 40 gr.

  • Intorno al decimo giorno il bambino riacquista il peso che aveva alla nascita.

Come calcolare la perdita peso neonato


Il calo fisiologico del neonato va dal 5% al 10 % del peso corporeo del bebè.

Facciamo un esempio per capire meglio: se il bebè alla nascita pesa 3 kg il calo di peso nel neonato potrebbe arrivare a 300 gr.


Calo ponderale quando si recupera il peso dei bambini


Il recupero del calo ponderale del neonato dipende essenzialmente dalla nutrizione e dalla sua capacità di assumere il latte.


I neonati allattati al seno hanno una diminuzione di peso collegata alla produzione di latte materno.

Nei primi giorni di allattamento le mammelle producono solo colostro, per la montata lattea si deve attendere il terzo-quinto giorno dopo il parto, pertanto, l'aumento di peso ponderale inizierà verso la quinta giornata dopo il parto.


I neonati alimentati con latte artificiale hanno in genere un calo di peso minore e un recupero più rapido.


L' aumento di peso si verifica generalmente dopo il quinto giorno con un ritmo che va dai 130 a 330gr a settimana.


Calo ponderale quando preoccuparsi


Il calo ponderale nel neonato non deve essere superiore al 10% del suo peso iniziale; infatti, una maggiore perdita di peso potrebbe indicare:

  • una patologia di base alla nascita;

  • il bimbo non si sta alimentando correttamente;

  • il neonato ha una perdita eccessiva di liquidi.

Un calo fisiologico superiore al 10 % non va mai sottovalutato, perchè potrebbe arrecare nel neonato una disidratazione con il rischio di conseguenze come un aumento dei livelli di sodio, un affaticamento del cuore e del sistema vascolare del bambino.


bilancia neonato


Calo fisiologico eccessivo


Una eccessiva perdita di peso del neonato viene sempre valutata con cura dal pediatra.

In genere se il neonato perdesse peso eccessivo potrebbe essere dovuto ad un’alimentazione insufficiente, condizione che si verifica maggiormente nei neonati allattati al seno.


Di fatto nei primissimi giorni di vita il neonato può succhiare solo pochi grammi di colostro, per le poppate con il latte maturo deve per forza aspettare la montata lattea.


Per favorire il recupero di peso è opportuno che un’esperta come una' ostetrica o il pediatra valuti il corretto allattamento al seno del bambino e se la sua suzione è efficace.

Se il neonato non si attaccasse correttamente al capezzolo potrebbe non succhiare abbastanza latte e non stimolare il seno materno alla produzione.


Per fornire un buon nutrimento al bebè, la poppata deve essere lunga poiché la parte più sostanziosa del latte è quella che esce dopo il primo latte secreto.

Il neonato deve essere attaccato al seno tutte le volte che lo richiede soprattutto nei primissimi giorni dopo il parto.


Se tutto ciò non fosse sufficiente il pediatra potrebbe valutare un’integrazione con il latte artificiale.


Come valutare se il neonato perde troppo peso


Una perdita eccessiva di peso potrebbe essere determinata da una patologia di base alla nascita, questo è il motivo per cui subito dopo il parto i neonatologi effettuano al bebè dei controlli ravvicinati.


Se il calo ponderale fisiologico dei bambini è tra il 7% e il 10 %


Il pediatra potrebbe prescrivere un’integrazione con il latte artificiale e controllare la diuresi del neonato frequentemente.


se il calo di peso dei neonati è superiore al 10 %


Il pediatra oltre all' integrazione con il latte in polvere effettua degli esami ematochimici (natriemia e creatininemia) e controlla la diuresi pesando i pannolini.


Per un neonato è considerato normale cambiare da 5 a 10 pannolini sporchi e da 3 a 5 pannolini bagnati nelle 24 ore.


Perdita di peso neonato prematuro


I prematuri e i bambini nati sottopeso possono subire una perdita più alta del 10 % e il recupero ponderale può richiedere anche un mese.


Certamente questa condizione va valutata attentamente dal neonatologo. Una volta dimessi dall' ospedale, i neonati prematuri e i bambini sottopeso alla nascita, crescono come gli altri bambini, recuperando man mano peso e centimetri.

Mammamather

ostetrica tascabile

Comments


bottom of page