top of page

I primi movimenti fetali si sentono come sfarfallio e bolle. Quando diminuiscono e preoccuparsi


I movimenti fetali in gravidanza: i primi movimenti sono simili a uno sfarfallio o delle bolle nella pancia ed iniziano da 18 a 22-23 settimane. Vediamo come si sentono, quando diminuiscono, quando preoccuparsi e la conta dei movimenti fetali



movimenti fetali: quando iniziano, quando preoccuparsi
movimenti fetali: quando iniziano, quando preoccuparsi


Movimenti fetali quando si sentono?


l bimbo nella pancia si muove in continuo, è sempre in movimento!

Le prime volte che la mamma sente muovere il feto viene descritto con una sensazione simile a uno sfarfallio nella pancia o come delle bolle che si muovono.

Sicuramente è un momento di grande gioia e riuscire a descriverlo è così difficile proprio perché così meraviglioso.

I primi movimenti fetali: quando si sente il feto?


Il momento in cui si iniziano a percepire i primi movimenti fetali è molto variabile e soggettivo.

Ci sono molti fattori che influenzano il riuscire a sentire il movimenti del feto come:

  • lo stile di vita: dinamico o sedentario, è molto più facile percepire i primi movimenti da sdraiata e rilassata che in piedi;

  • il ritmo delle giornate: frenetico o rilassato;

  • la capacità di ascoltare il proprio corpo e di coglierne i segnali;

  • la posizione della placenta , infatti se la placenta è anteriore i movimenti del feto saranno più ovattati;

  • il pannicolo adiposo addominale molto spesso fa percepire ad inizio gravidanza i movimenti del feto più ritardati;

  • Posizione del feto: se i piedi del feto sono rivolti verso la parte esterna del corpo materno è più facile sentirli.

A quante settimane si sente muovere il bambino?


Un fattore che influenza i movimenti feto percepiti è il numero di gravidanze della donna.

In genere le donne che hanno già avuto altri figli riescono ad avvertire i primi movimenti molto precocemente intorno alla 16 settimana - 18settimana di gravidanza, invece le donne al primo figlio avvertono i primi segnali fetali dalla 21settimana alla 23settimana.

Detto questo non vi è nulla di anomalo se una donna alla prima gravidanza percepisca i movimenti a 15 settimane e una pluripara percepisca il movimento del feto a 22settimane.




Come si muove il feto nella pancia e che movimenti fa

Già alla 12 settimana il feto si muove tanto e nuota come un pesciolino all'interno del liquido amniotico, la mamma però non sente i movimenti fetali perché il bambino è troppo piccolo.


Man mano che cresce il movimenti diventano via via più coordinati e si inizierà percepire il feto che si muove dentro la pancia.

Vediamo come sono i movimenti fetali di settimana in settimana.


  • Dall’11 settimana alla 14 settimana i movimenti fetali sono tantissimi, il bimbo comincia a corrugare la fronte, a muovere le labbra e la testa e a fare tutti movimenti che caratterizzano il riflesso di suzione.


  • Dalla 18settimana i movimenti e le attività diventano più complesse e il feto si muove in corrispondenza di stimoli, risponde ad un forte rumore o a una melodia familiare, atteggia il viso nelle diverse espressioni, afferra il cordone ombelicale e si succhia le dita. La mamma inizia a percepire qualcosa con una sensazione di un movimenti fetali al basso ventre, ma spesso queste sensazioni vengono scambiate per i normali movimenti nella pancia non incinta.


  • Dal 5 mese è in grado di spingere i piedi contro la parete uterine, a girare il capo, a inarcare la schiena e a fare le capriole, insomma un piccolo ginnasta. Se i movimenti fetali sono eccessivi la mamma potrebbe percepirli come dolorosi e vedere la pancia muoversi esternamente


  • Dal nono mese i movimenti diventano meno frequenti ma rimangono di forte intensità.



Diminuzione dei movimenti fetali quando preoccuparsi


I primi movimenti fetali sono percepiti come saltuari e inaspettati quindi può succedere di sentire muovere il feto e poi non percepire nulla per alcuni giorni ma è del tutto normale.

Man mano che cresce il feto, i movimenti saranno più abituali e la mamma impara a capire cosa sta facendo il piccolo, se dorme o è sveglio.


Dalla 20settimana sarà probabile percepire i movimenti fetali dopo i pasti o la sera perché si è più rilassati e magari distesi a letto o nel divano.


Dalla 25settimana alla 33settimana i movimenti saranno frequenti e vigorosi, e in alcuni casi anche dolorosi per la mamma , il bambino si diverte a dare calci e pugni e si può vedere la pancia che si muove.


I movimenti fetali al nono mese sono diminuiti, lo spazio comincia a essere meno e quindi il piccolo starà più ristretto, vi è una diminuzione dei movimenti fetali che saranno meno frequenti, meno ampi ma sempre vigorosi: si limiterà a piegare e a stendere gli arti, a inarcare la schiena, a girare la testa.


Difficilmente riuscirà a girarsi su se stesso e a cambiare posizione, fermo restando che esistono le eccezioni.

Quando diminuiscono i movimenti fetali e non si sente il bambino per molte ore è opportuno fare un controllo, ciascuna mamma conosce il temperamento del proprio bambino ed è in grado di percepire variazioni nella quotidianità del bebè.



sonicaid-angel sound

Dai movimenti fetali è possibile capire il carattere del bambino?


I movimenti fetali: pugnetti, calcetti e stiramenti sono sicuramente segno di benessere e vitalità.


Il feto dentro l'utero è in grado di rispondere a degli stimoli esterni, ci dicono che il bimbo è partecipe e attivo, che si fa sentire e che controbatte: può capitare di ricevere un calcetto di protesta di fronte a un rumore improvviso che lo ha disturbato, come l’accensione di un'aspirapolvere rumorosa, oppure un pugnetto come invito a cambiare posizione se risulta scomoda al piccolo.


Questo linguaggio non verbale rappresenta la prima forma di comunicazione madre figlio , sarà capacità della mamma ascoltare ed imparare a conoscere i segnali del feto ed entrarvi in sintonia.

Molte donne raccontano di essere svegliate dal loro bimbo, quotidianamente alla stessa ora oppure nominare il nome del piccolo e sentire uno spostamento o un colpetto, il movimento fetale quindi oltre che benessere è comunicazione .

Il movimento del feto se letto con attenzione permette di fare qualche riflessione sul suo carattere e temperamento.

Ci sono bambini molto vivaci altri più tranquilli, lo sanno bene le mamme di gemelli che riescono a distinguere i movimenti e il temperamento di ciascun gemello ancor prima della nascita.


Conta dei movimenti fetali


Il conteggio dei movimenti fetali è una tecnica che la mamma può utilizzare per valutare il benessere del bambino dalla 29 settimana di gravidanza fino a termine.


La regola è molto semplice, i movimenti fetali devono essere almeno 10 nelle 24 ore, che rappresenta la soglia minima di benessere.

Come detto prima il carattere e il temperamento dei bambini è vario, ci sono feti che scalciano continuamente e feti che sono tranquilli e fanno meno movimenti.


Ciascuna mamma nel corso della gravidanza impara a riconoscere il proprio piccolo.

La giornata sarà scandita da ore di sonno e ore di veglia del bambino.

Ci sono dei piccoli rituali come sentire muove il bambino dopo aver mangiato qualcosa di dolce, sentirlo muovere durante la notte o sentirlo scalciare quando si sfiora la pancia.

Se la mamma non percepisce almeno dieci movimenti meglio fare un controllo e sottolineo che se la mamma avverte una variazione della routine del bambino in cui i movimenti fetali sono assenti o notevolmente diminuiti meglio fare una visita per valutare il benessere fetale.

Mammamather

ostetrica tascabile





mammamather


mammamather

mammamather

mammmather



si può fare sesso in gravidanza

nomi femminili eleganti

nomi maschili eleganti










bottom of page