top of page

Episiotomia e lacerazioni parto. Episiorrafia, come alleviare il perineo infiammato e guarigione.


Episiotomia e lacerazioni parto. Episiorrafia del taglio durante il parto, come alleviare il perineo infiammato e guarigione dei punti.  

Episiotomia, un taglio durante il parto che viene eseguito per evitar e le lacerazioni parto che si possono creare con la fuoriuscita della testa fetale.

L'episiotomia e la sua capacità di facilitare il parto ad oggi è molto discussa, soprattutto nei casi in cui non sia effettivamente necessaria ma utilizzata solo allo scopo preventivo di allargare la vagina durante il parto.

Vediamo insieme come si effettua il parto naturale con episiotomia, come prendersi cura dei punti post parto e come alleviare il perineo infiammato dai punti episiotomia.


Episiotomia: quando è davvero necessaria


Parlando di parto naturale una cosa che sicuramente viene in mente alle donne è il tanto temuto taglio parto naturale che prende il nome di episiotomia.

Il parto con episiotomia non è una routine ma è un intervento ostetrico a cui si ricorre in particolari situazioni per preservare il perineo da una lacerazione perinele. Il taglio episiotomico è una manovra ostetrica a cui si ricorre quando non vi sono alternative per mantenere il perineo integro. Le motivazioni per cui si ricorre ad un parto naturale con taglio sono:

  • accelerare la fuoriuscita della testa;

  • previsione di lacerazioni parto molto estese ;

  • vagina poco elastica;

  • feto molto grosso;

  • utilizzo di ventosa ostetrica con parto operativo.

Evitare l'episiotomia e le lacerazioni perineali

Per evitare l'episiotomia e le lacerazioni da parto è necessario elasticizzare quanto più possibile il perineo. Un perineo elastico aiuta la fuoriuscita del bambino senza che la vagina subisca traumi e lacerazioni. Per nutrire è rendere elastica la zona perineale e la vagina risulta particolarmente utile praticare con costanza il massaggio perineo. Massaggio perineale durante la gravidanza da eseguire con costanza. I massaggi perineo in gravidanza sono consigliati a partire dalla 36 settimana di gravidanza. Per essere efficace il massaggio pelvico deve essere eseguito con costanza preferibilmente due volte al giorno utilizzando un olio per massaggio perineo che elasticizza la pelle. Si può utilizzare o un olio naturale (di oliva o di germogli di grano) o uno speciale olio per massaggi perineali come l' olio per massaggio perineale Weleda. Il massaggio perineale consiste in movimenti costanti e ripetuti che favoriscono l’elasticità del pavimento pelvico.

Oltre ad un perineo poco elastico vi sono altri fattori predisponenti all'episiotomia o ad una lacerazione da parto come ad esempio:

  • evitando le posizioni sdraiate che causano lo stiramento eccessivo ed irregolare del perineo, vi sono molte posizioni da parto che permettono una spinta fisiologica che aiuta a non causare una lacerazione da parto naturale.

  • evitando di fare delle spinte troppo lunghe che possono causare anch’ esse uno stiramento eccessivo ed improvviso. La spinta deve essere assecondata dolcemente e spontaneamente evitando spinte brusche e scoordinate alla contrazione;

  • utilizzare la posizione laterale sinistra per eseguire le spinte.

La respirazione è di notevole aiuto infatti rispettando le pause tra una contrazione e l’ altra si facilita la fuoriuscita lenta del bambino

olio perineo

Come si fa l' incisione del perineo con l' episiotomia

L’ episiotomia è un taglio al perineo che ha lo scopo di allargare l’ ingresso vulvare evitando lacerazioni vagino-perinali e preservando l’ integrità funzionale delle strutture muscolari del pavimento pelvico e dello sfintere anale.

Generalmente l’episiotomia viene eseguita previa anestesia locale durante l’acme della contrazione quando il perineo comincia a distendersi sotto la pressione della parte presentata in modo da poter determinare agevolmente la direzione e l’ ampiezza dell’ incisione.

Normalmente si utilizza la tecnica dell' episiotomia medio laterale come si vede nell' episiotomia immagini qua sotto.



episiotomia e lacerazioni parto


Dopo parto il taglio viene ricucito con dei punti chiamati episiorrafia.

Episiorrafia e punti parto

Dopo la nascita del bambino e la fuoriuscita della placenta si procede ed ispezionare la vagina dopo il parto per vedere l'entità dell' episiotomia e se si è allargata oppure la presenza di ulteriori lacerazioni che necessitano anche loro dei punti dopo parto. La vagina dopo parto, nonché la vulva dopo il parto, sono traumatizzati dal passaggio del bambino quindi prima di procedere con i punti si somministra una dose di anestetico locale.


Come alleviare il fastidio dell' episiotomia e del perineo infiammato

Gli interventi per alleviare il fastidio dei punti dell'episiotomia o dei punti di una lacerazione perineale possono cominciare immediatamente dopo il parto con l’applicazione di un impacco di ghiaccio sul perineo.

Per un effetto ottimale contro un perineo infiammato l’impacco di ghiaccio dovrebbe essere applicato sulla cicatrice dell' episiotomia per 20-30 minuti e rimosso per almeno 20 minuti per poi essere applicato di nuovo.

Subito dopo il parto e nelle 2 ore successive il sito dell’episiotomia viene controllato frequentemente per accertarsi che la cicatrice episiotomia stia guarendo bene . La vagina post parto si presenta di un colorito più rossastro ma via via con il passare dei giorni tutto tornerà alla normalità e i punti inizieranno il processo di cicatrizzazione e di guarigione.

Episiotomia guarigione

La guarigione dell'episiotomia non ha un decorso uguale per tutte perché dipende dal tipo di pelle e dalla profondità dei punti parto naturale.

In genere i punti iniziano a cadere dopo 15 giorni dal parto e dopo circa 30 giorni i lembi della ferita si sono saldati. Se la cicatrice non è perfettamente guarita potrebbe causare dolore durante i rapporti intimi.

Episiotomia e rapporti sessuali


Il dolore durante rapporto dopo parto con episiotomia è generato dalla mancanza di elasticità nel punto della sutura per questo il perineo post parto risulta meno elastico. Per la ripresa dei rapporti è sempre utile l' utilizzo di un lubrificante.


Mammamather

ostetrica tascabile

mammamather
prodotti per il puerperio e le lochiazioni

cura del perineo e dei genitali dopo il parto
rottura delle acque
posizioni parto mammamather
sintomi travaglio
come preparare la borsa per il parto
travaglio di parto



4.780 visualizzazioni

Comments


bottom of page